Sonetti Romaneschi
Da cristiano! Si mmoro e ppo’ arinasco, Pregh’Iddio d’arinassce a Rroma mia. (G. Belli)

Jeri la Lupa s'incontrò coll'Orso:
— M'hai fatto un ber servizzio! — disse lei —
Eppuro, granne e grosso come sei,
dovevi avé un pochette de rimorso!

Invece d'aiutamme a fa' la guerra
hai preso certe pose che nun dico,
e adesso balli er tango cór nemmico
ch'è er primo farabbutto de la terra!

Ma io nun sposto! Prima che l'Italia
sottoscriva una pace senza gloria,
ricomincio magari a fa' la Storia,
ricomincio magari a fa' la balia! —

L'Orso rispose: — Per la Patria mia
me venderò la pelle cara assai... —
La Lupa chiese: — E quanno lo farai?
quann'è fallita la pellicceria?

marzo 1917

Questa poesia è stata letta 984 volte