Sonetti Romaneschi
Da cristiano! Si mmoro e ppo’ arinasco, Pregh’Iddio d’arinassce a Rroma mia. (G. Belli)

Jeri ho incontrato un Cane polizzotto.
Dico: — Come te va? — Dice: — Benone!
Ogni ladro che vedo je do sotto.
Li sento da l'odore, caro mio!
cór naso che ciò io!... —

In quer mentre è passato un fornitore
che Dio solo lo sa quant'ha rubbato.
Ho chiesto ar Cane: — Senti un certo odore? —
Ma lui m'ha detto: — No... So' raffreddato... —
Er Cane polizzotto ch'ho incontrato
lo faranno prestissimo questore.



Questa poesia è stata letta 2340 volte