Sonetti Romaneschi
Da cristiano! Si mmoro e ppo’ arinasco, Pregh’Iddio d’arinassce a Rroma mia. (G. Belli)

— Ho preso un granchio a secco, grosso assai! —
strillò un Re che pescava in riva ar mare.
Er Maggiordomo disse: — Ma je pare!
Un Re, li granchi, nu' li pija mai!
— Allora — fece er Granchio fra de sé —
diranno che so' io ch'ho preso un Re!



Questa poesia è stata letta 2672 volte