Sonetti Romaneschi
Da cristiano! Si mmoro e ppo’ arinasco, Pregh’Iddio d’arinassce a Rroma mia. (G. Belli)

La Luna piena minchionò la Lucciola:
— Sarà l'effetto de l'economia,
ma quel lume che porti è debboluccio...
— Sì, — disse quella — ma la luce è mia!



Questa poesia è stata letta 1562 volte