Sonetti Romaneschi
Da cristiano! Si mmoro e ppo’ arinasco, Pregh’Iddio d’arinassce a Rroma mia. (G. Belli)

La Pecorella vidde ch'er Pastore
guardava er celo pe' trovà una stella.
— Quale cerchi? — je chiese — forse quella
che porterà la Pace,
che porterà l'Amore?

— La stella c'è, ma ancora nun se vede...
— je rispose er Pastore — Brillerà
appena sarà accesa da la Fede,
da la Giustizzia e da la Carità.

1942

Questa poesia è stata letta 1662 volte